Arrestato ex compagno della donna ceca uccisa nel Sassarese

E’ stato arrestato nella notte dai carabinieri l’uomo che nel Sassarese ha ucciso l’ex compagna, una 41enne di origine ceca. Il femminicidio si è consumato alle 20,30 di sabato sera in un bar di Sorso, alle porte del capoluogo sardo: nonostante la misura restrittiva del divieto di avvicinamento che gli impediva di recarsi nel paese in cui viveva la donna, già aggredita in passato, l’uomo l’ha avvicinata e ha iniziato a litigare. Poi ha estratto un coltello e l’ha colpita all’addome.

La 41enne si è accasciata subito fuori dal locale, iniziando a perdere molto sangue. A quel punto l’ex compagno l’ha caricata in auto e l’ha lasciata nei paraggi della Guardia medica del vicino paese di Ossi, per poi darsi alla fuga. Al delitto avrebbero assistito i due figli della coppia e l’uomo si sarebbe poi allontanato con uno di loro. Poche ore dopo un giovane ha segnalato la presenza dell’uomo in un bar di Usini, vicino a Ossi, dove i carabinieri lo hanno arrestato. 

Fonte : Agi