Incidente mortale sulla A1: “Reale il problema dei curiosi del Frecciarossa”

Una giovane di 21 anni è morta e altri tre ragazzi di 20 , 25 e 26 anni sono rimasti feriti in modo grave. È il bilancio tragico di un incidente avvenuto lungo l’autostrada A1, Ospedaletto Lodigiano, poco prima delle 5 di sabato, nei pressi del luogo in cui si trova il Frecciarossa deragliato il 6 febbraio. L’auto a bordo della quale viaggiavano si è schiantata all’altezza di una piazzola di sosta. 

L’ipotesi è che il conducente della vettura, o un automobilista che non è rimasto coinvolto, si siano distratti per cercare di vedere il convoglio deragliato, causando lo schianto, scrive MilanoToday.

La voce trova conferma. E’ “reale” il problema di persone che in autostrada possano rallentare o fare manovre non ortodosse per vedere il treno, quello deragliato lungo la A1, nei pressi di Lodi. Lo afferma il prefetto di Lodi Marcello Cardona: “La polizia stradale è stata incaricata proprio di gestire la questione e siamo sicuri del fatto che si occuperanno di tutto questo al meglio, con più pattuglie al giorno”. 

Fonte: MilanoToday →
Fonte : Today