Color Out Of Space: Nicolas Cage ha riportato a Hollywood Richard Stanley

Dopo tutti i problemi riscontrati in passato con la lavorazione de L’isola perduta, set dal quale venne licenziato come regista, Richard Stanley è tornato a Hollywood con il film Color Out Of Space, con protagonista Nicolas Cage. E proprio Cage è stata una figura fondamentale per il ritorno di Stanley in un film di finzione.

Nel 2011 Richard Stanley ha iniziato a lavorare alla sceneggiatura di Color Out Of Space ma non pensava che sarebbe mai stato realizzato. Tutto è cambiato una notte del 2018, quando Stanley ha ricevuto una chiamata intorno alle quattro di mattina da ‘un tizio in un bar del Nevada che affermava essere Nicolas Cage e di voler girare il mio film’.
Ma la genesi di Color Out Of Space nasce anche da una tavola Ouija:“Sono fan di Lovecraft da sempre, quindi l’idea generale si è formata nella mia testa da quando ero bambino. Tuttavia ha iniziato a prendere slancio qualche tempo fa. Il mio co-sceneggiatore di Color Out Of Space e io stavamo giocando con una tavola Ouija, che ci ha suggerito di realizzare un corto basato sul lavoro di Clark Ashton Smith, un film chiamato Mother of Toads, che divenne poi la prima sequenza di un film chiamato The Theater Bizarre. Ai sostenitori di quest’ultimo film piacque talmente che mi chiesero di scrivere un adattamento di Lovecraft. E Color Out Of Space è una specie di versione a basso costo di Lovecraft”.

E poi l’aiuto di Nicolas Cage:“Nic ha praticamente ripristinato da solo la fiducia in me a Hollywood. Ricordo di essere stato scettico. Per me è stato difficile fare due più due in quel momento. Non credevo davvero che il film sarebbe stato realizzato, dopo vent’anni molto strani lontano dal settore”.
Color Out Of Space contiene alcune bizzarre curiosità; Nicolas Cage che recita un dialogo mentre fa la verticale è probabilmente l’aneddoto più divertente. Su Everyeye trovate il poster di Color Out Of Space.

Fonte : Everyeye