Pearl Jam: ecco come ascoltare un estratto del nuovo singolo Superblood Wolfmoon in anteprima con un’app!

I Pearl Jam hanno deciso di utilizzare la tecnologia dei nostri smartphone per condividere il nuovo singolo estratto da Gigaton, Superblood Wolfmoon.

La band di Eddie Vedder ha lanciato sul proprio profilo instagram la possibilità di ascoltare un estratto del nuovo singolo, in uscita ufficiale il prossimo 19 febbraio, con un’idea certamente singolare. Attraverso il sito https://moon.pearljam.com/ (visualizzabile con lo smartphone) è possibile aprire un’applicazione che attraverso la fotocamera permette di individuare la luna in cielo. Una volta trovata basta fare tap sulla sua posizione e aprire il link. Comparirà sullo schermo del vostro dispositivo l’immagine di una luna rossa con la scritta Superblood Wolfmoon, oltre alla riproduzione automatica del brano in sottofondo.

Per spiegare come utilizzare questa applicazione la band ha anche condiviso un video:

Il nuovo disco dei Pearl Jam, Gigaton, verrà pubblicato il 27 marzo prossimo. Il primo singolo Dance of the Clairvoyants ha destato molta curiosità sul nuovo lavoro della band, l’undicesimo della loro carriera, che arriva a più di sei anni di distanza dall’ultimo Lightning Bolt.

Mentre tra i fan cresce l’attesa di poter scoprire i frutti di tutto questo, Eddie Vedder la scorsa settimana ha organizzato una presentazione privata dell’album, insieme alla band, al loro manager e al produttore Josh Evans, invitando giornalisti e amici alla NeueHouse di Los Angeles: i fortunati hanno potuto ascoltare Gigaton in Dolby Atmos surround, tecnologia del suono all’avanguardia, sorseggiando shots di tequila gentilmente offerti dal frontman. “Non ho mai bevuto così tanta tequila di pomeriggio”, ha scherzato a proposito Vedder, mentre il manager, Scott Greer, ha spiegato che questo è il primo disco prodotto dalla Universal Music in Dolby Atmos: “È un mezzo unico per vivere al massimo l’esperienza di ascolto – ha detto a Variety – e per poter apprezzare il grande impegno della band per questo lavoro”.

Fonte : Virgin Radio