Donnavventura, Grand Raid del Trentennale: la meraviglia dell’Islanda

Nella sesta puntata del programma le meraviglie dell’aurora boreale e paesaggi mozzafiato da una delle terre più selvagge del Pianeta

La tratta successiva sarà il Parco Nazionale del Vatnajökull, che prende il nome dall’omonimo ghiacciaio e si estende nella parte sudorientale dell’Islanda. Lungo margine meridionale del ghiacciaio si trova la laguna Jökulsárlón, nella quale navigheremo grazie ad uno speciale mezzo anfibio, tra iceberg e foche che fanno capolino dalla superficie del lago.

Raggiungeremo quindi lo Svinafellsjökull, uno dei ghiacciai secondari, un luogo davvero spettacolare, modellato dalla rottura del ghiaccio che crea crepe e creste a perdita d’occhio. Questa è una delle tante location islandesi usate per ambientare la serie cult: Il Trono di Spade. Osserveremo il singolare Eldhraun, una vasta distesa di lava, completamente ricoperta da un muschio che le regala un aspetto quasi fiabesco, a dispetto della sua origina catastrofica.

Faremo tappa a Vic e nella vicina spiaggia di Reynisfjara, una delle spiagge nere più famose al mondo, oltre che di Islanda, e poi proseguiremo sino all’altrettanto suggestiva spiaggia di Lækjavik.

L’Islanda è un’isola dove la Natura regna sovrana, i suoi paesaggi, a tratti drammatici e forti, attirano fotografi da ogni parte del mondo e uno dei soggetti più immortalati è il massiccio del Vestrahorn, che si specchia nella laguna di Stokksnes, e anche noi cattureremo questa immagine.

Più mite sarà la realtà che incontreremo nel pittoresco centro abitato di Skogar, dove si trova anche un museo con tanti cimeli e oggetti, che raccontano la storia di questa parte di territorio.

Ed infine torneremo sul mare, nella cittadina di Höfn, che si è sviluppata in uno dei pochi porti naturali della costa meridionale dell’Islanda.
L’appuntamento con la sesta puntata di Donnavventura, Grand Raid del Trentennale: dall’Islanda all’Equatore è per domenica 16 febbraio alle 13.50 su Rete4.

Fonte : TgCom