Durante il provino per Captain America John Krasinski era spaventato dal fisico di Thor

Come ricorderete, John Krasinski aveva sostenuto un’audizione per interpretare il noto supereroe in Capitan America – il primo vendicatore. Il ruolo andò poi a Chris Evans, ma ora l’attore ha potuto far luce su di un elemento che lo ha messo particolarmente a disagio durante il provino.

Ospitato nello show di Ellen DeGeneres, ha discusso, con un sorriso sulle labbra, di tutto l’accaduto. Quando Ellen gli ha chiesto se davvero avesse sostenuto la stessa audizione di Evans lui ha sminuito dicendo:

È molto gentile da parte tua dire che ho fatto un’audizione per lo stesso ruolo. L’ho fatta davvero, ma la verità è che non avevano ancora offerto il ruolo a lui, e volevano vedere chi altro ci fosse in giro prima di offrirlo a Chris Evans. Sono andato lì e ho fatto il provino per Capitan America, ho dovuto indossare il costume ed è stato molto divertente.”

È a questo punto che è arrivato il problema, e il problema in questo caso ha un nome e un cognome: Chris Hemsworth, in arte Thor: “Mi stavo mettendo il costume, e mentre ero a metà dell’operazione, proprio in quel momento, arriva Chris Hemsworth e mi fa: ‘Stai proprio bene, amico’. E io ho pensato: ‘No! Sai cosa? Va bene così, ci possiamo fermare qui.

Il problema era ovviamente che l’attore che interpretava Thor aveva un fisico talmente scolpito da far invidia a tutti, mentre Krasinski si sentiva proprio all’opposto. In realtà ha poi ammesso di aver continuato l’audizione e di essersi impegnato molto, ma le cose non sono andate come voleva e la parte è stata affidata a Chris Evans. Si sarà sicuramente divertito nel vedere la versione di Thor proposta in Avengers Endgame: la coraggiosa scelta degli autori di privare il personaggio della sua statuaria fisicità deve aver costituito una sorta di riscatto per l’attore che interpreta Jack Rayan.

Krasinski ed Emily Blunt non sono entrati nel MCU, ma ciò non li ha indispettiti più di tanto, dato che i due coniugi hanno avuto modo di partecipare ad altri progetti. I due hanno da poco rivelato i motivi dietro al sequel di A Quiet Place, film in cui compaiono insieme come protagonisti.

Fonte : Everyeye