L’ha detto Trump o un personaggio di un film di Scorsese?

La vita non è un film, ma alcune dichiarazioni sembrano uscite da una pellicola. Provate a distinguere le citazioni del biondo presidente da quelle dei personaggi del regista di The Irishman

Il film-testamento del grande Martin Scorsese, The Irishman, nonostante le 10 nomination complessive, non ha ottenuto alcun Oscar di rilievo alla cerimonia che si è svolta domenica 9 febbraio a Los Angeles. Non quello per il miglior attore protagonista a Robert De Niro, al quale è stato preferito Joaquin Phoenix, né la regia a Scorsese stesso.

Proprio il regista ha collezionato negli anni decine di candidature con le sue pellicole, da The Aviator a Gangs of New York, passando per The Wolf of Wall Street. Conosciamo a memoria le battute dei suoi personaggi, un po’ come – in modo diverso – negli anni abbiamo imparato a riconoscere le stravaganti dichiarazioni di una personalità non meno iconica: il presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Un uomo che, se vogliamo, è riuscito a sfondare la quarta parete della finzione cinematografica portando il grottesco nella politica del 21esimo secolo.

Per chi non ci crede, abbiamo provato ad accostare alcune citazioni trampiane a quelle di tre personaggi della cinematografia di Scorsese realmente esistiti e interpretati sul grande schermo da Leonardo Di Caprio e Robert De Niro: Jordan Belfort (The Wolf of Wall Street), Frank Sheeran (The Irishman) e Sam Asso Rothstein (Casino). Siete ancora in grado di distinguere finzione e realtà? Mettetevi alla prova con questo quiz.

Fonte : Wired