Lukaku da record, nessuno ha mai segnato 12 gol nelle prime 11 trasferte in Serie A

Il volto dell’Inter di Antonio Conte assume sempre più le sembianze di quello di Romelu Lukaku. L’attaccante belga ha messo a segno una doppietta nella trasferta di Udine e ha permesso ai nerazzurri di riportarsi a -3 dalla Juventus: sono 16 gol in 22 partite in Serie A per l’ex Manchester United, che si è caricato la squadra sulle spalle in una serata che sembrava essere piuttosto difficile per la Beneamata. Il numero 9 dell’Inter ha sbloccato il match al 64′, sfruttando un assist di Barella e battendo Musso sul secondo palo con una conclusione mancina, e ha poi ha firmato la seconda rete della serata con un calcio di rigore spiazzando il portiere avversario.

Lukaku nella prima frazione ha combattuto contro i difensori dell’Udinese e nella ripresa ha dato la svolta al match subito dopo l’ora di gioco: poco prima il centravanti aveva chiesto al suo allenatore di essere servito di più con palloni lunghi e Conte ha subito avvertito i suoi difensori di questa nuova possibilità ma per rompere il ghiaccio alla Dacia Arena è servita la costanza del numero 9 e lo spostamento di Barella nel ruolo di mezz’ala, dopo l’ingresso di Brozovic.

Romelu è una vera e propria sentenza per le difese avversarie e con queste due reti si è portato a 20 goal stagionali con la maglia nerazzurra: sembra passato un secolo dalle polemiche sul prezzo del suo cartellino e le etichette di sopravvalutato ma Lukaku non ha mai ascoltato queste critiche pretestuose.

Il record di Lukaku nelle prime 11 trasferte

Secondo quanto riportato da Opta il centravanti belga ha messo a referto un altro record in questa sua prima annata interista: prima di Romelu Lukaku, nell’era dei tre punti a vittoria, nessun giocatore era riuscito a segnare 12 gol nelle prime 11 trasferte in assoluto nel campionato di Serie A. Le reti fuori casa del numero 9 sono arrivate a Cagliari, in casa del Milan, a Sassuolo (2), a Brescia, a Bologna (2), a Torino, a Napoli (2) e la doppietta di questa sera. Nell’intervista post partita ai microfoni di Sky, quando gli fanno notare che sta facendo meglio in trasferta che in casa afferma: “Anche a San Siro penso che devo fare la differenza”.

Fonte : Fanpage