Backtrace: una rapina da dimenticare

Martedì 4 febbraio alle ore 21.15 arriva su Sky Cinema Uno Backtrace , action movie con Matthew Modine e Sylvester Stallone. Una rapina finita male per i criminali, uno dei quali è stato ferito alla testa e ha perso la memoria
 

Martedì 4 febbraio non prendete appuntamenti perché vi aspetta l’adrenalina pura e non potete di certo darle buca.

Backtrace è il titolo che vi promette brividi lungo la schiena: un action movie con tutti gli ingredienti essenziali per un cocktail inebriante di energia pura!

Questo film del 2018 diretto da Brian A. Miller ha come protagonisti Ryan Guzman, Sylvester Stallone e Matthew Modine.

Stallone interpreta Sykes, un poliziotto che indaga su una rapina finita male per i criminali.

Uno di loro, MacDonald (interpretato da Matthew Modine) è stato ferito alla testa e per l’incidente ha perduto la memoria.

Finisce così in un ospedale psichiatrico criminale dove rimane rinchiuso per ben sette anni.
Ad un certo punto un medico con l’aiuto di un prigioniero lo farà evadere per sottoporlo a un esperimento. Vogliono iniettargli un siero sperimentale che dovrebbe risvegliargli i ricordi perduti.

Questa iniezione lo costringerà a rivivere i frammenti di vita che aveva totalmente cancellato.
E sulle tracce di MacDonald si mette il detective Sykes, un agente dell’FBI e dei mercenari al soldo di qualcuno che fa il doppio gioco.

Ma non è solo braccato da Sykes: anche i side effects del siero iniettato incominciano ad attanagliarlo e a non lasciargli tregua.
E si scoprirà che il motivo per cui il medico e il prigioniero erano così interessati all’evasione di MacDonald è uno: recuperare i soldi della rapina, nascosti in un posto ben sicuro.

Backtrace è il film da non perdere se adorate le ricette al cardiopalma che non permettono di abbandonare nemmeno per un istante lo schermo.

Martedì 4 febbraio alle ore 21.15 vi aspetta su Sky Cinema Uno assieme a uno che la storia dei film d’azione l’ha scritta: Sylvester Stallone in persona!

Fonte : Sky Tg24