La storia di Deborah, il successo di Fausto Leali e Wilson Pickett a Sanremo 1968

Nel 1968 Fausto Leali porta al Festival di Sanremo una canzone che ha segnato in maniera irreversibile la sua carriera, diventando un suo cavallo di battaglia. Si tratta di “Deborah”, brano musicale composto da Vito Pallavicini (testo) e Giorgio Conte con Pino Massara (musica), classificatosi al 4º posto al Festival di Sanremo 1968, il primo condotto da Pippo Baudo, nell’interpretazione in abbinamento di Fausto Leali e Wilson Pickett. Nel corso della serata cover della settantesima edizione del Festival di Sanremo, il brano viene riproposto da Michele Zarrillo, che propone in gara “Nell’estasi o nel fango”, in coppia proprio con Fausto Leali.

Il significato di Deborah

Fu uno dei primi brani portati al Festival di Sanremo da Fausto Leali, che divenne immediatamente uno dei grandi successi dell’artista, sebbene si classificò al quarto posto nella classifica sanremese, dove si presentò accanto a Wilson Pickett, cantante di R&B e musica soul. “Deborah” è una canzone che parla di un amore finito, una storia che non sembra possa avere possibilità di rinascita, e il cantante esterna tutta la sua disperazione e i suoi gesti per esorcizzare la fine di un sentimento così intenso. Nulla sembra portare pace nell’animo tormentato di un uomo ferito che chiede incessantemente perdono per gli errori commessi, sebbene questi tentativi non abbiano l’esito sperato.

Il testo di Deborah

Debora
Oh Debora
Ascoltami
Ti prego
Ascoltami.
Da quando hai detto che
Lui vuole bene a te
Da quando hai detto che…
Lunghe ali di fuoco
Han coperto la luna
Sopra di me,
E su prati di sabbia
Corro piangendo
Cercando lui,
E lui ha gli occhi di ghiaccio
E lui ha gli occhi di luna
Che non mi amano più.
Deborah
Mia Deborah
Ti prego
Perdonami
Perdonami.
Io non riesco sai
A stare senza lui
Non è più vivere.
Lunghe ali di fuoco
Han coperto la luna
Sopra di me,
E su prati di sabbia
Corro piangendo
Cercando lui,
E lui ha gli occhi di ghiaccio
E lui ha gli occhi di luna
Che non mi amano più.
Fa che il cielo stasera
Torni sereno
Sopra di me
Fa che il cielo stasera
Torni sereno sopra di me

[embedded content]

Fonte : Fanpage