Kathleen Kennedy: sarà una donna a dirigere un futuro Star Wars, rivela ai BAFTA 2020

Noti per essere l’equivalente britannico degli Oscar, i BAFTA sono anche l’occasione per degli annunci importanti. La produttrice cinematografica Kathleen Kennedy riceverà in questa edizione il premio alla carriera, e durante il red carpet ha voluto preannunciare l’arrivo di una regista donna per uno dei prossimi film di Star Wars.

Dopo aver sottolineato quanto fossero esagerate le controversie sui registi di Star Wars, la Kennedy, personaggio chiave dietro al franchise in seguito all’avvento di Disney, torna a parlare della regia. Durante le interviste introduttive all’edizione 2020 dei BAFTA ha voluto lanciare un primo indizio per quanto riguarda il futuro di Star Wars.

Come riportato dal profilo Twitter della BBC, la produttrice ha affermato che “ci sarà una regista donna per un film di Star Wars, ce ne sono già un paio nella serie tv The Mandalorian”.

Il riferimento è a Deborah Chow, che ha diretto il terzo episodio della serie Disney+ (The Sin) e a Bryce Dallas Howard, che ha diretto il quarto epidosio (The Sanctuary). Quest’ultima ha dato una mano anche in Solo e Ron Howard ha parlato del ruolo di sua figlia sul set.

Difficile dire se Kathleen Kennedy si riferisca ad un film in particolare già in programma o se la sua sia più una speranza legata anche alla generale attenzione riservata alle donne e alle diversità in questa edizione. Probabilmente è ancora presto per parlare di nomi, dato che la trilogia sequel si è appena conclusa, ma c’è da dire che Bryce Dallas Howard si sta facendo un bel po’ di esperienza all’interno dell’universo di Star Wars. Che sia proprio lei la prescelta? In alternativa chi potrebbe prendere il pesante testimone lasciato da Abrams?

Fonte : Everyeye