Rifiuti, controlli sui dipendenti Ama: nel 2019 oltre mille contestazioni disciplinari

“In Ama S.p.A., dal 2017 l’aumento dei controlli da parte della Funzione Disciplina della Direzione Risorse Umane ha fatto emergere comportamenti scorretti e illeciti. In aggiunta, è stato rafforzato, in un assetto di collaborazione massima con le istituzioni preposte al contenimento e alla repressione dei reati, il sistema per l’emersione di prassi scorrette, illecite e censurabili“. 

E’ quanto emerge dal rapporto 2019 elaborato e pubblicato dall’azienda in base alle leggi sulla corruzione e la trasparenza.

In particolare la Direzione Risorse Umane di Ama ha applicato 1.043 contestazioni disciplinari a lavoratori – 119 in più rispetto all’anno prima – sanzionando pesantemente i casi più gravi – 13 licenziamenti – e tramutando vari provvedimenti in denunce ed esposti.

Che in questo dossier emergano più casi rispetto al passato è sintomatico del fatto che è stato “alzato il livello di controllo, in un clima di rinnovata fiducia da parte dei soggetti preposti alle indagini sui reati e in sinergia con le organizzazioni sindacali, chiamate ad un patto chiaro per isolare i comportamenti anomali e salvaguardare i tanti dipendenti che invece lavorano onestamente e con dedizione”, sottolinea Ama.

Fonte : Roma Today