Serie B, ufficiale: Roberto Stellone è il nuovo allenatore dell’Ascoli

A poche ore dall’addio di Roberto Muzzi alla panchina dell’Empoli, la Serie B accoglie un nuovo allenatore. Dopo l’esonero di Paolo Zanetti, licenziato dopo la sconfitta interna con il Frosinone, l’Ascoli ha deciso di affidare la squadra a Roberto Stellone. A dare l’annuncio dell’arrivo del 42enne allenatore romano, è stato il patron della società bianconera, Massimo Pulcinelli, che dopo la vittoria esterna a Livorno (ottenuta con in panchina l’allenatore della Primavera Guillermo Abascal) ha comunicato di aver dato l’incarico all’ex mister di Frosinone, Bari e Palermo.

Voglio fare i complimenti alla squadra e ad Abascal per la bella vittoria di oggi a Livorno – ha spiegato il patron marchigiano – Ho ammirato in campo, così come in settimana, tanta serietà, impegno, concentrazione e attaccamento alla maglia parte di tutti. Domani, arriverà il nuovo allenatore, Roberto Stellone, che sosterrà il primo allenamento al Picchio Village“.

Il cambio di programma del presidente Pulcinelli

A distanza di quasi un anno dalla sua ultima panchina (fu esonerato dal Palermo nell’aprile scorso), Roberto Stellone torna dunque a mettersi la tuta e a dirigere gli allenamenti di una squadra di calcio. Per la formazione bianconera, attualmente ferma a quota 30 punti in classifica e comunque vicina alla zona playoff, si tratta di un arrivo importante: un tecnico pronto per la categoria e sufficientemente esperto per migliorare gioco e classifica.

Prima dell’annuncio del nuovo allenatore, tutti i tifosi dell’Ascoli si erano invece convinti del ritorno in città di Bepi Pillon. Il 63enne allenatore veneto risultava infatti in pole position per prendere la panchina di Zanetti, e tornare per la terza volta nella Marche dopo le esperienze del 2001 e 2009. Nelle ultime ore, il presidente Pulicinelli ha però cambiato idea e spiazzato tutti chiamando Roberto Stellone.

Fonte : Fanpage