Rugby, Sei Nazioni: esordio da incubo dell’Italia che perde 42-0 contro il Galles!

L’Italrugby nel Sei Nazioni inizia con il piede sbagliato e si fa umiliare all’esordio: 42-0 contro il Galles che svolge una gara attenta, a senso unico dove gli azzurri sono costretti solamente a subire in attesa del fischio finale. La sensazione è che la squadra di Franco Smith non sia ancora un gruppo unito, anche perché composto da molti giovani e che avrà più di una difficoltà a riuscire a fare qualcosa di buono in questo Sei Nazioni.

La manifesta superiorità si intravista da subito, con  i Dragoni che si erano portati avanti in scioltezza, 21-0, già al termine del 1° tempo. Nella ripresa i ritmi sono calati vertiginosamente, ma l’Italia non è riuscita a riprendere in mano nemmeno un minuto di un match che è andato degenerando nel punteggio.  I Dragoni gallesi hanno accelerato solo nel finale, quando hanno spinto per trovare la quarta meta e il punto di bonus offensivo.

Una gara che ha visto Adams, il man of the match, autore di tre mete. Adesso gli azzurri dovranno metabolizzare il prima possibile lo shock di un tracollo impressionante. L’Italia tornerà in campo già domenica 9 febbraio, a Parigi quando scenderanno in campo contro la Francia per la 2^ giornata del Torneo, in un match valido anche per il Trofeo Garibaldi.

Il tabellino

Galles-Italia 42-0 (21-0)
Marcatori: 4’, 10’, 16’ pt cp Biggar, 18’ meta Adams, 30’ meta Adams tr. Biggar; 19’ st meta Tompkins tr. Biggar, 36’ meta North tr. Halfpenny, 42’ meta Josh Adams tr. Halfpenny.

Galles: Halfpenny – McNicholl (dall’11’al 22’  pt e dal 12’ st Tompkins), North, Parkes, Adams – Biggar (28’ st J.Evans), Williams (20’ st Webb)– Faletau (12’ st Moriarty), Tipuric, Wainwright – A.W.Jones (15’ st R.Evans), Ball (15’ st Hill) Lewis (20’ st Brown), Owens (23’ st Elias), J.Jones.

Italia: Minozzi – Sarto (16’ st Hayward), Morisi, Canna, Bellini – Allan, Braley (31’ st Palazzani)– Steyn, Negri (16’ st Licata), Polledri – Cannone (31’ st Budd), Zanni (6’ st Lazzaroni) – Zilocchi (6’ st Riccioni), Bigi (28’ st Zani), Lovotti (6’ st Fischetti).

Arbitro: Pearce (Ing)

Fonte : Fanpage