Rapine e farmacie saccheggiate tra Ostia e Acilia: 6 rapine a mano armata in un mese

Nella giornata di ieri, al termine di un’attività investigativa condotta dai carabinieri della Stazione di Acilia, è stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare in carcere – emessa dal GIP presso Tribunale di Roma – nei confronti di un 41enne residente a Pomezia, ritenuto responsabile di numerose rapine commesse nella zona del tra Ostia e Acilia.

L’indagine, che si è protratta per alcuni mesi con l’ascolto di testimoni e l’analisi delle immagini dei circuiti di videosorveglianza, ha consentito di individuare l’uomo quale autore di almeno 6 rapine a mano armata messe a segno tra ottobre e novembre dello scorso anno.

Il malfattore, che entrava in azione minacciando la vittima prescelta con una pistola e talvolta anche tramite vere e proprie aggressioni fisiche, aveva ingenerato una forte preoccupazione fra i commercianti della zona.

Le rapine, tutte commesse in un breve arco temporale, hanno interessato 4 farmacie e 2 negozi compresi nell’area compresa tra Ostia e Acilia. L’uomo, già detenuto per altri reati nel carcere di Regina Coeli, dovrà rispondere anche di rapina.

Fonte : Roma Today