La storia di Canzone per Te, il successo di Sergio Endrigo a Sanremo 1968

Grande classico della storia sanremese, “Canzone per te” è una canzone eterna, scritta da Sergio Endrigo e meritatamente eletta come vincitrice di un Festival di Sanremo. Una canzone che  nel corso degli anni è stata più volte riproposta da diversi artisti, come Morgan e Bugo che hanno deciso di proporla nel corso della serata cover del Festival di Sanremo. I due, che hanno portato in gara il brano “Sincero”, hanno riproposto una cover del pezzo che vinse il Festival di Sanremo nel 1968. “Canzone per te venne portata al Festival da Sergio Endrigo insieme a Roberto Carlos e si aggiudicò la vittoria in quell’edizione.

Il significato di Canzone per Te

Si tratta di una canzone d’amore che celebra un amore purtroppo finito. Un amore comparato a una festa che “è appena cominciata”, ma che purtroppo “è già finita”. Un amore “che era invidia di chi è solo”, l’orgoglio di lui, l’allegria di lei. Un amore che, una volta finito, ha lasciato solo solitudine. E quindi Endrigo, nel ritornello, si chiede se mai un giorno questa solitudine terminerà, se incontrerà mai una persona da amare come ha amato colei che ora non è più suo amore. Verso la donna amata non c’è un sentimento di rabbia, ma anzi prevale l’affetto di chi è riuscito a convertire positivamente il dolore della fine di un sentimento. E che pure si chiede, con una certa disperazione, se mai potrà amare come ha fatto. Non resta che cantare di quell’amore che “è stato tanto grande e ormai non sa morire”.

Il testo di Canzone per te

La festa appena cominciata
È già finita
Il cielo non è più con noi
Il nostro amore era l’invidia di chi è solo
Era il mio orgoglio la tua allegria

È stato tanto grande e ormai
Non sa morire
Per questo canto e canto te
La solitudine che tu mi hai regalato
Io la coltivo come un fiore

Chissà se finirà
Se un nuovo sogno la mia mano prenderà
Se a un’altra io dirò
Le cose che dicevo a te

Ma oggi devo dire che
Ti voglio bene
Per questo canto e canto te
È stato tanto grande e ormai non sa morire
Per questo canto e canto te

[embedded content]

Fonte : Fanpage