Milan, il bilancio del mercato di gennaio 2020: saldo positivo di 28 milioni di euro

La sessione invernale di mercato ha visto il Milan molto attivo e ha completato 11 operazioni totali fra entrata ed uscita. La proprietà aveva messo dei paletti importanti a Paolo Maldini e Zvonimir Boban e la campagna di trasferimenti si è chiusa con un saldo ampiamente positivo. Secondo transfermark.it le spese toccano 3,50 milioni di euro mentre le entrate sono di 31,50 milioni ma se dovessero verificarsi alcuni bonus potrebbero esserci altri incassi importanti nel prossimo giugno.

Milan, gli acquisti: Saelemaekers il più caro

Zlatan Ibrahimovic a parametro zero dopo essere andato in scadenza con i Los Angeles Galaxy e ha firmato un contratto di 6 mesi, con la possibilità di prolungamento fino a giugno 2021. Subito dopo è stato preso Asmir Begovic in prestito secco fino a giugno dal Bournemouth per sostituire Pepe Reina. Simon Kjaer è stato preso dal Siviglia in prestito per sei mesi con diritto di riscatto per sostituire Mattia Caldara, che è tornato all’Atalanta.

Nelle ultime ore sono arrivati Alexis Saelemaekers e Diego Laxalt: il belga classe ‘99, preso come sostituto di Suso, è arrivato al Milan dall’Anderlecht in prestito con il diritto di riscatto fissato a circa 7 milioni di euro mentre dopo che l’operazione per Robinson del Wigan è saltata i rossoneri hanno subito il terzino uruguaiano, in prestito al Torino, per prenderà il posto di Ricardo Rodriguez.

Milan, le cessioni: plusvalenza di un milione per Piatek

Krzysztof Piatek ha chiuso l’avventura rossonera dopo un solo anno: il centravanti polacco è stato ceduto a titolo definitivo all’Hertha Berlino per 28 milioni e quest’operazione ha generato una plusvalenza di circa un milione. Dopo due anni difficili Mattia Caldara è tornato all’Atalanta ed è stato ceduto in prestito di 18 mesi con diritto di riscatto fissato a 15 milioni.

Suso è stato ceduto al Siviglia con la formula del prestito di 18 mesi con diritto di riscatto, fissato a circa 21 milioni, che può diventare obbligo al verificarsi di determinate condizioni; mentre a sei mesi dalla scadenza Fabio Borini è stato ceduto a titolo definitivo all’Hellas Verona ma i rossoneri, che non incasseranno nulla per il cartellino del giocatore, risparmieranno sull’ingaggio di 2,5 milioni.

Pepe Reina è stato ceduto in prestito secco all’Aston Villa e tornerà a Milanello al termine della stagione e Ricardo Rodriguez si è trasferito al PSV con la formula del prestito oneroso (un milione di euro) fino al termine della stagione.

Fonte : Fanpage