Liam Gallagher, è uscito a sorpresa il nuovo album acustico

Liam Gallagher ha mantenuto la parola data, offrendo ai fan una doppia sorpresa incredibile: nuovo album e videoclip con Eric Cantona

Liam Gallagher ha mantenuto la parola data ai propri fan. Aveva infatti promesso loro una sorpresa per il 31 gennaio 2020 e non è affatto venuto meno alla parola data. Tutto programmato per mezzanotte. Allo scoccare del nuovo giorno, ecco l’uscita di Acoustic Sessions. Una nuova raccolta musicale che ha lasciato di stucco gli appassionati dell’ex Oasis. Si tratta infatti di 8 brani, tutti proposti in versione acustica. Tra questi spiccano tre titoli cari ai fan dell’ex band inglese, che vedeva Liam al fianco del fratello Noel. Si tratta di Stand by me, Sad song e Cast No Shadow.

Un nuovo disco che propone una finestra su quello che è il lato più sensibile e gentile dell’animo di Liam. I brani inseriti nella raccolta vanno da veri e propri classici a perle note principalmente ai veri fan della band brit-pop. Sono stati tutti registrati negli studi inglesi RAK, con Sad Song che originariamente era cantata dal fratello Noel.

La voglia di rendere il tutto disponibile rapidamente, allo scoccare della mezzanotte, ha portato alla scelta di limitare la diffusione dell’album, almeno inizialmente, al mondo digitale. Non sono ancora state rese note informazioni in merito alla possibile pubblicazione di un disco o vinile.

Ecco la tracklist completa della raccolta:

  1. Cast No Shadow
  2. Now That I’ve Found You
  3. Alright Now
  4. Sad Song
  5. Stand By Me
  6. Once
  7. Meadow
  8. Once (Demo)

Nuovo video per Once

Non solo la raccolta, che di per sé sarebbe stato un regalo bastevole per gli appassionati. Liam Gallagher ha infatti deciso di proporre anche un nuovo videoclip. Qualcosa che regalasse un sorriso ai propri fan e, al tempo stesso, consentisse all’album di far parlare di sé in maniera massiccia anche sulle bacheche di altri utenti.

Si tratta del video di Once, che vanta una guest star particolare: Eric Cantona. Una presenza a dir poco sorprendente, considerando il gran tifo viscerale di Liam per il Manchester City. Cantona è stato infatti una figura storica del Manchester United. Nel videoclip è possibile vedere Liam in versione autista e maggiordomo, prestando servizio proprio per l’ex stella francese, calato invece nei panni di un re.

Oasis, possibile reunion

Soltanto i meno attenti potevano pensare che la sorpresa di Liam Gallagher si rivelasse essere la reunion tanto attesa con suo fratello Noel. La verità è che i due si sono parlati, con Liam che ha ricevuto una chiamata inattesa proprio da Noel. Questi gli ha di fatto chiesto di riformare gli Oasis e, per quanto incredibile possa sembrare, la risposta è stata positiva.

La reunion ci sarà dunque ma non di certo nel 2020 e, stando all’annuncio di Liam, neanche il prossimo anno. Il cantante ha infatti pubblicato un tweet a inizio gennaio, spiegando come intenda ritirarsi da cantante solista dopo il suo terzo album. Ha spiegato ai fan d’aver ricevuto una telefonata da suo fratello, che gli ha chiesto (Liam sottolinea pregato) di ricomporre gli Oasis. L’anno del grande ritorno sarà il 2022.

Fonte : Sky Tg24