Evade dai domiciliari per un giro in moto, senza patente, con la figlia 13enne

Ha evaso i domiliari per fare un giro in moto con la figlia. I carabinieri della Stazione di Tor Tre Teste hanno arrestato un 39enne romano per “evasione dagli arresti domiciliari e per violazione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Roma fino al 26.05.2022”. L’uomo è stato anche denunciato per guida senza patente, reiterata nell’ultimo biennio, e segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma perché trovato in possesso di un grammo di eroina.

Tutto è iniziato ieri pomeriggio, quando i carabinieri hanno riconosciuto l’uomo, ben noto per i suoi precedenti, già sottoposto ai domiciliari e colpito da foglio di via obbligatorio, alla guida di una moto sul Grande Raccordo Anulare e lo hanno fermato all’altezza dell’uscita 18.

Il 39enne era a bordo della moto con la figlia 13enne e non ha fornito il motivo del suo allontanamento, senza autorizzazione, dalla sua abitazione ad Albano Laziale.

Ad esito degli accertamenti, i militari dell’Arma hanno scoperto che era alla guida senza patente e, per di più, non era la prima volta che veniva fermato a guidare privo di documenti.

La successiva perquisizione personale del fermato ha permesso ai Carabinieri di trovare, nascosta in una tasca interna del giubbotto, anche una bustina contenente un grammo di eroina, poi sequestrata. L’arrestato è stato portato e trattenuto in caserma, in attesa del rito direttissimo.

Fonte : Roma Today