Margot Robbie su un suo futuro ai Marvel Studios: “Al momento c’è solo Harley”

All’indomani dell’anteprima mondiale di Birds Of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn, Margot Robbie ha risposto alle numerose domande dei giornalisti, tra le quali una sul suo possibile ingresso nel Marvel Cinematic Universe in futuro.

La pratica di essere attore in entrambi gli universi cinematografici separati di Marvel e DC non è insolita, al mondo d’oggi, con attori che hanno effettivamente concretizzato questo passo come Laurence Fishburne – presente sia in Ant-Man and the Wasp che ne L’uomo d’acciaio e Batman v Superman – o anche Andy Serkis, al lavoro attualmente su The Batman e già apparso in Black Panther.

Alla domanda, tuttavia, Margot Robbie è stata molto cauta nel rispondere: “Non è qualcosa che non potrei fare. Non lo so, al momento sono pienamente concentrata su Harley ad essere onesta“.

Sempre nel corso delle varie interviste successive alla premiere della pellicola, l’attrice ha pure divertito i giornalisti immaginando un incontro tra la sua Harley e il Joker di Joaquin Phoenix: “Penso che esistano in due mondi molto diversi, la Gotham di Todd Phillips e questa nostra Gotham sono molto diverse. Non so come si potrebbe colmare questa lacuna. Ma probabilmente Harley lo avrebbe fatto impazzire. Quando lui si fosse infilato nel frigorifero, lei sarebbe stata già lì dentro ad aspettarlo. ‘Ciao Puddin, che cosa stai facendo??’ E lui: ‘Per favore, ho solo bisogno di un minuto, sto attraversando un sacco di…’“.

La regista del film, Cathy Yan, ha ringraziato invece il regista di John Wick, Chad Stahelski, che ha infatti lavorato sul set del film con Margot Robbie proprio con la sua compagnia di stuntmen, la 87eleven: “Ha diretto alcune volte la seconda unità per i reshoot, ma anche la sua compagnia, perché siamo stati così fortunati da avere lui e la sua compagnia 87eleven per tutta la durata delle riprese, e mi è piaciuto davvero molto il loro modo di operare. È molto pratico. Io e il nostro coordinatore degli stunt Jonathan Eusebio amiamo molto, ad esempio, i vecchi film di Jackie Chan e quello è esattamente il modo in cui i loro stunt agiscono, è il modo in cui vuoi girare un certo tipo di azione, ed è ciò per cui la 87eleven è così conosciuta, ovviamente. […] È stato fantastico lavorare con Chad“.

Birds Of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn esordirà nelle sale italiane il 6 febbraio prossimo.

Fonte : Everyeye