Da Luigi XIV a Harry Styles: i tacchi da uomo rinascono sul tappeto rosso

In voga alla corte del re Luigi XIV nel 17 ° secolo, i tacchi degli uomini sono tornati sul tappeto rosso: una riscoperta contemporanea di un trend considerato femminile e che ora ritorna nella scena della moda maschile dopo decenni di assenza.

I tacchi da uomo saranno la rivelazione della moda del secolo o una effimera microtendenza si chiede il quotidiano online Madame Le Figaro. Dalla fine degli anni 2010, questo accessorio calza i ragazzi e le star maschili del tappeto rosso.

Harry Styles in stivaletti cerati Gucci, Sam Smith scommette su piattaforme bianche, Jared Leto con tacchi dorati, Timothée Chalamet e i suoi stivali da cowboy, o Xavier Dolan nei derby allacciati Christian Louboutin. Le stelle dello spettacolo, della musica e del cinema ormai hanno riscoperto una tendenza del passato e ora indossano queste scarpe senza batter ciglio e sembrano aver ribaltato quello da molti considerato un tipo di calzatura prettamente femminile.

Che si tratti di Haider Ackermann e del suo chelsea rialzato o Rick Owens e dei suoi stivali con enormi piattaforme: le sfilate maschili dimostrano che l’aumento di altezza non è più riservato al sesso opposto, ravvivando così i costumi stilistici del 17 ° secolo.

Fonte : Affari Italiani