Usa, tribunale condanna Johnson&Johnson

6.52
Un giudice californiano ha condannato la Johnson&Johnson a pagare 344 milioni di dollari per marketing ingannevole.
La sentenza si riferisce alla commercializzazione dei prodotti della rete pelvica adottati da decine di migliaia di donne, che hanno denunciato effetti collaterali come incontinenza, infezione, sanguinamento e dolore cronico.
Il giudice ha stabilito che Johnson & Johnson sapeva dei potenziali rischi e degli effetti collaterali dei suoi prodotti prima del loro lancio. La società ha fatto sapere che presenterà ricorso.
Fonte : Televideo