Saelemaekers al Milan: l’ultimo belga in rossonero fu scambiato con Pirlo, che era all’Inter

Il secondo colpo del mercato di gennaio del Milan è Alexis Saelemaekers, ventenne calciatore dell’Anderlecht. Questo ragazzo di talento di fatto prende il posto di Suso nella rosa dei rossoneri. Saelemakers, che arriva in prestito con diritto di riscatto, è il quarto belga che firma per il Milan.

Saelemaekers è del Milan, venerdì farà le visite mediche

Massara, Maldini e Boban hanno deciso di puntare su Saelemaekers e hanno trovato l’accordo con l’Anderlecht che cederà il calciatore in prestito oneroso, fissato a 3,5 milioni di euro, con obbligo di riscatto, altri 3,5 milioni in estate. Il calciatore già nella giornata di venerdì sarà a Milano dove effettuerà le visite mediche. Saelemakers che ha esordito giovanissimo con l’Anderlecht e che veste la maglia bianco-malva da due anni e mezzo prenderà il posto di Suso e sarà ufficialmente l’alternativa di Castillejo, ma anche di Conti. Perché il belga gioca anche sulla fascia destra in difesa.

Gli altri belgi del Milan: Van Hege e Gerets

Il centrocampista classe 1999 dell’Anderlecht diventerà il quarto giocatore del Belgio a vestire la maglia rossonera. Il primo era stato Louis Van Hege, che giocò con il Milan più di cento anni fa, tra il 1910 e il 1915. Era un attaccante, vinse l’oro olimpico nel 1920, e con la maglia rossonera segnò 97 gol in 88 partite. Il più noto belga del Milan però è senza dubbio Eric Gerets, roccioso difensore dalla carriera lunghissima da calciatore e allenatore, che disputò 13 partite e segnò 1 gol in Serie A nella stagione 1983-1984.

E poi c’è Drazen Brncic che fu scambiato con Pirlo

L’ultimo belga prima di Saelemaekers è stato Drazen Brncic, che solo i tifosi più appassionati tengono a mente, nonostante questo difensore fu un calciatore del Milan nella stagione 2000-2001, non sono passati nemmeno vent’anni. Il difensore di origine croata disputò cinque presenze, una sola in campionato. Brncic si ricorda però anche perché fu ceduto nell’ambito dello scambio che portò Pirlo in rossonero.

in foto: Drazen Brncic, giocò solo cinque partite con il Milan nel 2000–2001, fu poi scambiato con Andrea Pirlo, che all’epoca giocava all’Inter.
Fonte : Fanpage