Mercato Metronio, il rilancio si fa attendere: ancora non c’è il progetto di riqualificazione

Si allontana la riqualificazione del mercato rionale di via Magna Grecia. L’edificio che come l’adiacente parcheggio multipiano è stato progettato dall’ingegner Riccardo Morandi ha bisogno di un rilancio. Lo attendono i residenti ed ovviamente anche i commercianti che sono rimasti a lavorare nella struttura.

Il mercato da rilanciare

Il Municipio VII, dopo essersi preso l’incarico di mettere in sicurezza il vicino parcheggio, nel 2018 ha annunciato l’intenzione di ripensare completamente l’utilizzo dell’area mercatale. Già all’epoca la metà dei banchi, al piano terra, avevano definitivamente abbassato le saracinesche. Al primo piano del invece, tutti i piccoli box utilizzatida produttori e laboratori artigiani, sono caduti in disuso da molto tempo.

L’intenzione di aprire la sera

Per rilanciare il “Mercato Metronio” di via Magna Grecia, l’amministrazione aveva pensato di sfrutture un’apposita delibera capitolina. “Consente ai mercati di restare aperti fino a tarda sera – aveva dichiarato, nel 2018, l’assessore municipale al commercio Piero Accoto – e noi vogliamo sfruttarla al massimo, ridisegnando spazi accoglienti, in grado di ospitare iniziative culinarie e culturali”. Il proposito è rimasto, ma è innegabile che abbia subito una netta battuta d’arre

Lo slittamento

“Stiamo per ricevere il progetto definitivo per la riqualificazione sia del mercato che del parcheggio – ha annunciato la presidente del Municipio VII Monica Lozzi a cui Romatoday ha chiesto degli aggiornamenti – lo abbiamo affidato a risorse esterne del municipio perché è un progetto piuttosto complesso. Deve infatti t in tenere  in debito conto anche aspetti legati alla staticità. Appena ce lo consegnano sapremo definire la stima dei costi”. I tempi per la riqualificazione del Mercato Metronio, quindi, non sono brevi.

La sistemazione del parcheggio

Per quanto attiene il vicino multipiano, estremamente prezioso in un quadrante che soffre la penuria di parcheggi, il presidente della commissione Mobilità Enrico Stefàno aveva annunciato, semppre nel 2018, che sarebbe tornato a disposizione entro 2020. “Il bando per la messa in sicurezza di quel multipiano sarà aggiudicato per marzo aprile di quest’anno” ha spiegato la presidente Lozzi. La ditta che lo vincerà dovrà occuparsi, con i fondi del Municipio VII, di risolvere il problema d’infiltrazioni che sta danneggiando l’edificio. Sarà quello il primo vero passo verso il rilancio di due edifici la cui importanza viene riconosciuta,oltre che dalla funzionalità, anche dai libri di storia dell’arte.
 

Fonte : Roma Today