Ci sono i primi due casi di coronavirus in Italia

Mentre l’Oms dichiara l’emergenza globale, il premier Conte annuncia i primi due casi su suolo italiano

(immagine: Getty Images)

Sono due turisti cinesi in vacanza a Roma le prime due persone risultate positive al nuovo coronavirus che continua a essere monitorato dagli scienziati di tutto il mondo. Lo ha annunciato il Primo ministro Giuseppe Conte, in una conferenza stampa a Palazzo Chigi insieme al ministro della Salute Roberto Speranza. Il premier ha anche avvertito che tutti i voli da e per la Cina sono al momento sospesi.

I due turisti sono stati ricoverati in isolamento all’ospedale Spallanzani di Roma, specializzato proprio in malattie infettive, e sarebbero in buone condizioni. La stanza dell’hotel dove alloggiavano nella capitale è stata sigillata e gli altri componenti del gruppo in vacanza sono stati scortati all’ospedale per controlli. Ulteriori misure saranno discusse nella giornata del 31 gennaio dal Consiglio dei ministri.

Intanto, proprio nelle stesse ore della scoperta dei primi due casi italiani, l’Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato l’emergenza globale per il coronavirus. Secondo il direttore generale dell’Oms, la Cina, da dove è partito questo nuovo patogeno, ha approntato misure straordinarie per tenerlo sotto controllo e sta condividendo i dati con gli scienziati di tutto il mondo (compreso il sequenziamento del suo patrimonio genetico) per conoscerlo più a fondo, avere trattamenti migliori e sviluppare un vaccino. Per gestire al meglio il problema ed essere pronti ad affrontarlo, considerando anche i margini di incertezza che un’epidemia porta con se, l’Oms ha deciso di dichiarare l’emergenza globale.

Fonte : Wired