Sicurezza stradale: in arrivo gli attraversamenti pedonali a led

Attraversamenti pedonali che si illuminano al passaggio dei pedoni. La sperimentazione è già stata avviata con successo difronte al capolinea Anagnina della Metro A. Ed ora il Campidoglio è pronta a replicarla.

I quattro nuovi attraversamenti

Ne beneficeranno le strade dei quartieri periferici. “Da quest’estate inizieremo i lavori per allargare la mappa degli attraversamenti a led di Roma – ha annunciato la Sindaca  Raggi. La tecnologia sarà portata  “ in via Isacco Newton all’altezza del civico 84, nel quadrante sud-ovest della città, in via di Pietralata angolo via Pan, nella zona nord-est, in via Casilina, all’altezza della metro Borghesiana nella periferia est e – ha elencato la Sindaca –  in via del Fosso di Bravetta all’intersezione con via degli Amodei”.

La nuova tecnologia

L’originale dispositivo, una volta ricevuta l’omologazione da parte del Ministero dei Trasporti, era stato testato su via Tuscolana. Consiste nella sistemazione di centinaia di led luminosi che sono collegati ad una palina verticale. I sensori sono in grado di captare la presenza dei pedoni ed al loro avvicinarsi, fanno entrare in funzione i led nelle mattonelle poste sull’attraversamento. 

Gli attraversamenti luminosi

“Questa tecnologia innovativa  – ha promesso la Sindaca – garantirà maggiore visibilità e illuminazione”. Si tratta di una soluzione  un po’ diversa da quella utilizzata in via dell’Amba Aradam. Lì infatti, a pochi passi da Porta Metronia, è presente un semaforo. Ed è solo quando scatta il verde per i pedoni che i led si accendono. Nel caso degli attraversamenti descritti dalla sindaca, invece, i semafori continueranno a non esserci. La loro funzione, quindi, sarà assolta dalle strisce pedonali luminose.

Fonte : Roma Today