Confermata su Netflix la serie live-action di One Piece

Sarà la piattaforma di streaming a produrre e distribuire l’adattamento in carne e ossa del manga di Eiichirō Oda, a oggi il più venduto al mondo. E lo stesso mangaka ne curerà la realizzazione

Lo scorso marzo una misteriosa sinossi, apparsa per qualche ora nei titoli in arrivo prossimamente su Netflix ma prontamente rimossa, aveva fatto intendere che la serie live-action di One Piece sarebbe arrivata proprio sulla piattaforma di streaming. In queste ore, dopo mesi di indiscrezioni e ipotesi, finalmente la conferma: l’adattamento in carne e ossa dell’anime tratto dal manga di Eiichirō Oda si farà e sarà anche co-prodotto dalla società di Los Gatos, insieme ad Aldestein e Itv Studios. Ad annunciarlo, attraverso il neonato profilo Twitter della produzione, è lo stesso Oda, che comunica anche importanti novità sul processo creativo legato a questa nuova versione.

Secondo quanto riportato in precedenza, infatti, a occuparsi della scrittura di questo adattamento saranno due sceneggiatori d’eccezione come Steve Maeda (X-Files, Lost), che figurerà come showrunner, e Matt Owens (Agents of Shield, Luke Cage), che lo affiancherà come produttore esecutivo. Nell’annuncio recente, però, è stato ufficializzato che lo stesso Oda supervisionerà la realizzazione di questa nuova serie, dopo che ne aveva comunicato il progetto già nel 2017 (“ma queste cose richiedono tempo”, scrive): “Quanto progredirà la storia nei 10 episodi della prima stagione? Chi comparirà nel cast? Pazientate ancora un po’e rimanete sintonizzati”, ha dichiarato il mangaka sui social.

Per quanto trapelato finora, la prima stagione di questo One Piece live-action dovrebbe in ogni caso coprire la Saga del Mare orientale, ovvero i primi 12 volumi a fumetti che sono stati già trasposti nei primi 54 episodi della serie animata. Come nel manga, a oggi il più venduto al mondo, la storia si concentra su Rubber, un giovane marinaio divenuto estremamente flessibile dopo aver mangiato un frutto del diavolo e intenzionato a proclamarsi il Re dei pirati; per fare questo si mette alla ricerca del leggendario tesoro One Piece e raduna con sé una ciurma variopinta e strampalata con componenti come lo spadaccino Zoro, la navigatrice Nami, la renna Chopper, il cuoco Sanji e molti altri. Ancora nessuna data di debutto ufficiale, ma ulteriori dettagli saranno probabilmente svelati molto presto.

Fonte : Wired