Portonaccio, l’apertura del mercato San Romano slitta ancora: la nuova data è marzo

I lavori di riqualificazione e messa in sicurezza al mercato San Romano di Portonaccio avrebbero dovuto essere conclusi a settembre, poi a dicembre, infine a gennaio ma non è stato così. Un imprevisto nelle scorse settimane ha rallentato i lavori che “Dovrebbero terminare a fine febbraio e la riapertura del mercato è prevista a marzo” ha spiegato l’assessora al commercio della giunta Della Casa, Daniela Giuliani. 

Consegna in ritardo dei lavori, ecco perché

A determinare il ritardo nella prosecuzione dei lavori un problema strutturale nella via adiacente che ha impedito l’accesso ai camion di grandi dimensioni deputati per la “gettata” di cemento e della resina necessari alla costruzione dei pavimenti. “Nonostante questo i lavori procedono e, in contemporanea, sono stati avviati anche gli interventi previsti nel terzo stralcio, quindi la sistemazione esterna della struttura – ha detto ancora Giuliani specificando che gli operatori del mercato sono a conoscenza degli step. “Siamo scettici, ormai ma restiamo fiduciosi” hanno detto alcuni di loro ai nostri taccuini che ormai hanno abbassato la serranda il 13 luglio del 2019. 

Progetto di riqualificazione del mercato San Romano

Cinque giorni dopo la chiusura, il 18 luglio sono iniziati i lavori di riqualificazione e messa in sicurezza del mercato. Il progetto prevede oltre la sistemazione degli impianti e il rifacimento dei bagni anche con accesso per disabili, la costruzione di uno spazio interno che sia luogo di aggregazione e anche occasione per la proiezione di film. All’interno del mercato anche una sede distaccata degli uffici anagrafici del tiburtino, chiuso da luglio come il resto della struttura. 
 

Fonte : Roma Today