Giugliano, anziana truffata con gioielli falsi, le rubano 3.500 euro: tre arresti

in foto: Immagine di repertorio

Tre uomini sono stati arrestati con l’accusa di truffa aggravata nei confronti di una persona anziana: si tratta di un 75enne e di un 61enne residenti a Napoli e di un 39enne residente a Casoria, nella provincia partenopea; per loro è scattata una ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Napoli Nord su richiesta della locale Procura della Repubblica, eseguita dagli agenti del commissariato di Giugliano-Villaricca della Polizia di Stato. Le indagini dei poliziotti sono partite nel luglio del 2019, a seguito della denuncia della vittima, un’anziana donna, che ha raccontato agli agenti di essere stata vittima di una truffa, perpetrata ai suoi danni da tre uomini.

Nella fattispecie, l’anziana donna ha raccontato che si trovava all’esterno degli uffici dell’Inps di Giugliano in Campania, nella provincia di Napoli, quando è stata avvicinata da uno dei tre uomini che si è qualificato come marinaio statunitense: l’uomo ha raccontato di essere in possesso di alcuni gioielli di grande valore che aveva necessità di vendere per potersi nuovamente imbarcare. Successivamente, la donna è stata avvicinata da un altro dei tre truffatori che, qualificandosi invece come dipendete delle Ferrovie dello Stato, nonché esperto gioielliere, riconosceva l’elevato valore dei gioielli, stimandolo intorno ai 12mila euro. Convinta dai suoi due interlocutori, e pensando di fare un buon affare, la donna ha così deciso di acquistare i gioielli e si è fatta accompagnare dai due in banca, dove ha ritirato 3.500 euro e li ha consegnati al finto marinaio, che le ha invece consegnato i gioielli fasulli, dandosi alla fuga insieme al complice.

Fonte : Fanpage