Sanremo, la Rai fa le valigie: i programmi vanno in onda da Casa Sanremo

Al telefono ci risponde quasi con il fiatone Vincenzo Russolillo, Presidente di Consorzio Gruppo Eventi, da 13 anni patron di Casa Sanremo, che quest’anno – in occasione della 70esima edizione – sarà davvero la Casa del Festival. Firmata un’importante partnership con Rai, che fa preparare le valigie ad alcuni dei suoi più importanti programmi del daytime, da ‘Storie Italiane’ a ‘La vita in diretta’, ospitati durante la settimana sanremese al Palafiori, a due passi dall’Ariston. E sempre da qui andrà in onda l’Altro Festival, condotto su Raiplay da Nicola Savino, che ogni sera riceverà il testimone da Amadeus dopo la lunga diretta.

Insomma, di lavoro ce ne è da fare. “Trovare un momento libero è un’impresa” confessa Russolillo, a Sanremo già da settimane, che guida la regia di questo grande evento insieme ad Antonio Marano, Presidente di Rai Pubblicità. “E’ faticoso ma è anche una grande soddisfazione – ci racconta – E’ un’edizione molto importante e stiamo facendo il massimo, insieme alla Rai, affinché tutto funzioni perfettamente. Casa Sanremo ospiterà diversi studi televisivi e anche quello dell’Altro Festival”. Savino, però, ancora non si è fatto vedere: “Ho incontrato Amadeus – svela Vincenzo Russolillo – Sta lavorando molto, ma è tranquillo. Farà certamente un grande Festival”.

Sanremo 2020: date, cantanti, canzoni, ospiti e tutto quello che c’è da sapere

“Ci saranno anche quest’anno tanti eventi all’interno di Casa Sanremo – prosegue – verranno a trovarci i protagonisti del Festival e altri importanti nomi della musica italiana, che però ancora non posso svelare”. E poi la novità: “Il grande palco di Piazza Colombo, dove ogni giorno, fino a notte fonda, ci saranno concerti ed eventi collaterali. ‘Tra palco e città’, questo il nome del progetto, è la triangolazione perfetto con il Teatro Ariston”. 

“Sono grato alla Rai e finalmente vediamo realizzato il nostro sogno – conclude Russolillo – quello di essere parte integrante dell’evento più seguito dagli italiani”.

Fonte : Today