Morto Michele Moio, re del vino campano: l’imprenditore aveva 91 anni

Lutto nel mondo dell’enogastronomia non solo in Campania: si è spento all’età di 91 anni l’imprenditore vinicolo Michele Moio; era considerato il padre del vino campano, in particolare del Falerno del Massico. Michele Moio era il patron dell’azienda vinicola omonima, la cui storica cantina sorge a Mondragone, nella provincia di Caserta, ereditata dal padre e fondatore, Luigi Moio. Nonostante l’età, Moio partecipava ancora attivamente alla vita dell’azienda: lascia tre figli, Luigi, Rosa e Bruno Eliseo. I funerali del noto imprenditore, molto conosciuto in Campania, si svolgeranno domani, giovedì 30 gennaio, nella chiesa di San Rufino a Mondragone.

Alla notizia della morte di Michele Moio, sono stati tantissimi i messaggi di cordoglio che sono apparsi sui social network. Tra questi, anche il famoso pizzaiolo Gino Sorbillo ha voluto esprimere il suo cordoglio per la scomparsa dell’imprenditore vinicolo, tra i cui maggiori successi c’è il Moio 57, molto apprezzato non soltanto all’interno del territorio regionale, ma in tutto il Paese.

Fonte : Fanpage