Lo ‘stile Amadeus’: dalle giacche rassicuranti dei Soliti Ignoti all’eleganza del Festival

Così affollato da primedonne, il palco del Festival di Sanremo 2020 promette grandi soddisfazioni per gli amanti dell’aspetto più glamour dell’evento che da sempre, al netto della gara musicale, si fa seguire anche per gli spunti modaioli vezzosamente forniti dai suoi protagonisti. 

Quest’anno la numerosa quota rosa delle co-conduttrici sfila sempre diversa serata dopo serata: come da tradizione, dunque, la femminilità sfavilla al centro dell’Ariston anche nella 70esima edizione della kermesse che trova nella presenza fissa del suo conduttore e direttore artistico Amadeus il focus dell’attenzione del pubblico, curioso di osservare e giudicare le canzoni sì, ma pure i look sfoggiati per l’occasione.

Lo ‘stile Amadeus’: le giacche come segno distintivo

Da conduttore del quiz di Rai Uno ‘I Soliti Ignoti’, all’ora di cena Amadeus entra nelle case degli italiani con un garbo vivace che si esprime anche nel modo di vestire: giacca e camicia sono ormai segno distivo dello ‘stile Ama’ che comprensibilmente rinuncia alla cravatta quale dettaglio formale incompatibile con la leggerezza del programma televisivo. Osa, invece, nelle prime serate più importanti (vedi la puntata speciale dedicata alla Lotteria Italia), quando azzarda fantasie damascate che possono far storcere il naso a qualche purista della classicità, ma che però sono in linea con la giocosità della persona che si fa personaggio.

amadeus soliti ignoti-3

Amadeus daltonico: “Per questo ho solo giacche blu e azzurre”

Un look giocoso quello di Amadeus, dunque: preciso, ma divertente nella giusta misura. Tuttavia, gli affezionati fan del 58enne ravennate, puntata dopo puntata, occasione dopo occasione, avranno notato come la sua tendenza cromatica sia sempre piuttosto limitata al bianco, al blu, ai colori scuri. Lungi dall’essere dettata dai gusti personali in fatto di abbigliamento, la scarsa varietà di colori è dovuta al suo essere daltonico. “Mia moglie mi accompagna sempre a fare shopping, perché distinguo solo le tonalità decise: con i colori pastello è un disastro. E, in più occasioni, mi è capitato di andare in giro con un calzino blu e uno nero”, ha raccontato tempo fa in un’intervista a Famiglia Cristiana: “Nel mio mestiere, essere daltonico non è un grosso problema, ma pensate se avessi fatto lo stilista”.

“Per me sarebbe impossibile fare gli abbinamenti giusti”, ha poi confidato in un’altra occasione: “Per questo ho solo giacche blu e azzurre, in diverse gradazioni, camicie nere o bianche. Questi sono i colori che riconosco e che posso abbinare senza il rischio di sbagliare. Riconosco anche il rosso, ma non posso vestirmi di rosso: sembrerei il Gabibbo”.

amadeus nov '19-2

Sanremo 2020, chi veste Amadeus?

E sul palco del Festival di Sanremo? Che vestiti indosserà Amadeus? E quale stilista ha firmato gli abiti che immaginiamo (e speriamo!) saranno elegantissimi in tutte le cinque serate? Al momento sul fronte look tutto tace e solo nei prossimi giorni riusciremo a scoprire qualcosa in più sull’armadio sanremese del conduttore. Una cosa, però sembra certa: considerata la confidenza sulla sua scarsa capacità di abbinare i colori, non è difficile pensare come una squadra di stylist si stia adoperando da tempo per la scelta degli abiti giusti, capaci di esaltare lo stile del protagonista dell’Ariston circondato da dieci brave e belle primedonne.

Fonte : Today