Dyson Lightcycle Morph, la lampada che si adatta all’età dell’utente

In un evento di portata internazionale tenutosi a Milano, Jake Dyson ha presentato al grande pubblico Lightcycle Morph, una versione rivisitata della lampada Lightcycle, che ha debuttato sul mercato lo scorso anno.
Sul palco dell’evento, insieme alla neuroscienziata Karen Dawe, ha svelato il design innovativo della nuova lampada, dotata di una porta USB-C per caricare lo smartphone e di un “braccio” snodato, che va a sostituire la precedente struttura “a croce”, utile per direzionare il fascio luminoso in più rotte, senza dover spostare l’intero strumento.
Lightcycle Morph sarà disponibile dal prossimo mese, nelle colorazioni nero o bianco/argento, in due diverse varianti: la versione Desk, con un prezzo di listino di 599 euro e il modello Floor, al costo di 799 euro.

Si adatta all’età di chi la utilizza

Uno dei punti di forza di Lightcycle Morph, oltre alla presenza di una testa rotante a 360 gradi che permette di orientare la luce a proprio piacimento, è l’integrazione di Daylight Tracking, il nuovo algoritmo sviluppato da Dyson che adatta la temperatura e la luminosità dello strumento a seconda dell’intensità della luce naturale.
Lightcycle Morph, inoltre, tramite l’app dedicata, è in grado di variare la luminosità emessa a seconda dell’età di chi la utilizza, grazie alla funzione “Age Adjust”.

Dyson Lightcycle Morph (Dyson)

Heat Pipe è il vero motore della lampada

Il vero motore dell’innovativa lampada è la tecnologia Heat Pipe, capace di dissipare il calore dei led originando un ciclo di raffreddamento ininterrotto, che mantiene la qualità della luce inalterata fino a un sessant’anni.
Una delle peculiarità di Lightcycle Morph è la presenza di un sensore di movimento a infrarossi, che accende la luce se rileva qualcuno nelle vicinanze e la disattiva quando per cinque minuti consecutivi non rileva alcuno spostamento.

Quattro diversi tipi di illuminazione

Lightcycle Morph, grazie all’innovativo “braccio” rotante, offre quattro diversi tipi di illuminazione: se puntata su pareti, pavimenti o soffitti la lampada diffonde una luce indiretta e soffusa, che diventa intensa e mirata quando indirizzata verso una scrivania o un piano di lavoro. Inoltre, può essere utilizzata come una normale luce da interni, puntandolo su quadri o decorazioni e se tenuta nella sua posizione originale sprigiona un fascio luminoso dal corpo della lampada verso l’esterno attraverso i 16.740 fori di cui è dotata. 

Dyson, dagli aspirapolvere all'auto e...

Dyson, dagli aspirapolvere all'auto e...


Fonte : Sky Tg24