Segre:”C’è ancora chi nega l’Olocausto”

16.35
“Anche oggi qualcuno non vuole guardare e anche adesso qualcuno dice che non è vero”. Lo ha detto la senatrice a vita Liliana Segre, sopravvissuta all’Olocausto, intervenendo al Parlamento Ue.
Parlando della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz, Segre ha ricordato con le parole di Primo Levi “lo stupore per il male altrui”, che “nessuno che è stato prigioniero” nel campo “ha mai potuto dimenticare”. E ha ammonito: va combattuto il “razzismo strutturale”,l’antisemitismo che c’è ancora.
In politica alcuni ne “approfittano”.
Fonte : Televideo