Segre: “Io donna pace,non fomento odio”

15.02
“Spero di essere una donna di pace e non di fomentare l’odio. Se volessi fomentare l’odio non avrei portato in Senato la proposta contro l’hate speech”.
Così la senatrice a vita Liliana Segre, a margine della cerimonia al Parlamento Ue per i 75esimo anniversario della liberazione di Auschwitz, replica alle parole di Alessandra Mussolini che su di lei aveva detto: “Si trasforma da nonnina a strega di Biancaneve”.
Poi sul libro delle visite ufficiali, Segre scrive: “Che emozione, io esisto, e anche il Parlamento europeo”.
Fonte : Televideo