Kurt Cobain: quella volta che Quentin Tarantino gli chiese di recitare in “Pulp Fiction”. La storia

Kurt Cobain era un grandissimo musicista. E su questo non ci sono dubbi. Ma, a quanto pare, poteva esplodere anche come attore. Ultimamente, sua moglie ha rivelato una cosa che non tutti si sarebbero aspettati. A quanto pare, Quentin Tarantino avrebbe proposto al cantante dei Nirvana di interpretare Lance in “Pulp Fiction“, ruolo che fu poi affidato a Eric Stoltz

Ecco quali sono state le parole di Courtney Love: “Ti sei mai chiesto perché ha ringraziato Quentin sul retro di “In Utero”? Quentin gli ha chiesto di recitare la parte di Eric Stoltz in Pulp Fiction. Puoi chiederlo a Quentin, perché è vero“. Qualcuno conosce Tarantino? Abbiamo una domanda da fargli. 

Tra Quentin e Kurt c’era un’ammirazione reciproca. Cobain amava il primo lungometraggio di Tarantino, “Reservoir Dogs“. E ancora: si diceva che il regista è stato più volte sul punto di inserire qualche canzone dei Nirvana all’interno delle sue pellicole. Sarebbe stato bello, in realtà, ma su questa cosa non ci sono state mai conferme, anche se l’abbiamo sentito dire più di una volta.

Uscito nel 1994, “Pulp Fiction” è uno dei grandi capolavori del cinema internazionale e se Kurt fosse stato tra gli interpreti, sarebbe stata una cosa indimenticabile. Divina. Sublime.

Fonte : Virgin Radio