Lodi, clochard trovato senza vita in un’ex discoteca: presunto killer condannato a 21 anni

Biagio Trezza, pregiudicato di 46 anni di Codogno, è stato condannato a 21 anni e 4 mesi di carcere per omicidio volontario e occultamento per l’uccisione avvenuta un anno fa di Graziano Cappato, senzatetto milanese di 60 anni. Il suo corpo era stato trovato all’interno dell’ex discoteca Majorca il 29 gennaio del 2019.

Clochard ucciso in un’ex discoteca: presunto killer condannato a 21 anni e 4 mesi

Il clochard, stando alle indagini dei carabinieri di Cologno, era stato picchiato a morte al culmine di una lite. Trezza, che non ha mai voluto fornire agli inquirenti la propria versione dei fatti, stava dormendo in un altro locale della stessa struttura dismessa quando era stato scoperto il cadavere, che era lì da almeno due giorni ed era semi sepolto. L’autopsia di qualche giorno dopo aveva confermato che il corpo presentava lesioni e emorragie interne alla testa e al torace dovute a un violento pestaggio.

Era stato fermato subito dopo il ritrovamento del cadavere

I militari avevano fermato da subito il 46enne sospettando un suo coinvolgimento, anche grazie alla testimonianza di un terzo uomo che era con loro al momento della colluttazione. Era quindi scattato l’arresto in attesa dell’iter delle indagini coordinate dalla procura di Lodi, e poi del processo di primo grado, che si è concluso con la sentenza di condanna.

Fonte : Fanpage