Terremoto di magnitudo 7.7 in Giamaica: rientra l’allerta tsunami nei Caraibi

Una scossa di terremoto di magnitudo 7.7 è stata registrata al largo della Giamaica, a 117 chilometri a nordovest dalla città costiera di Lucea. L’epicentro è stato registrato a una profondità di 10 chilometri.

Il servizio sismologico statunitense Usgs aveva diramato un allarme tsunami per Giamaica, Cuba e Isole Cayman.

L’allerta tsunami è stata ritirata dopo poche ore: registrata solo una piccola onda anomala di 50 centimetri nelle Cayman.

La faglia responsabile del terremoto registrato oggi martedì 28 gennaio 2020 vede la piastra del Nord America spostarsi a ovest-sud-ovest rispetto alla piastra dei Caraibi ad una velocità di circa 19 mm / anno.

Nell’ultimo secolo si sono registrati nella stessa area altri cinque terremoti di Magnitudo 6, tra cui un terremoto di Magnitudo 6.8 che si è verificato nel dicembre 2004, a 280 km a ovest dall’epicentro di oggi. Nessuno di questi terremoti ha provocato danni o incidenti mortali.

Fonte : Today