Levante, un tour tra Europa e Italia

Aspettando Sanremo, la cantautrice svela i suoi piani per il 2020

Sei date tra Belgio, Olanda, Inghilterra, Francia e Spagna, poi il ritorno in Italia per l’estate. Levante scalda i motori per un 2020 che si preannuncia molto intenso, a partire dalla partecipazione al prossimo Festival di Sanremo e proseguendo con la reissue del suo fortunatissimo disco “Magmamemoria”. La serie di live finora annunciata partirà a maggio a Bruxelles, mentre dal mese di luglio la cantautrice siciliana inizierà il suo giro d’Italia, anche se finora sono soltanto tre le date annunciate: i biglietti per queste ultime saranno in vendita sul circuito Ticketone a partire da mercoledì 29 gennaio. Questo il cartellone dei concerti finora annunciati:

  • Mercoledì 13 maggio – Bruxelles, VK
  • Giovedì 14 maggio – Amsterdam, Q Factory
  • Sabato 16 maggio – Londra, O2 Academy Islington
  • Lunedì 18 maggio – Parigi, Cafè de la Danse
  • Sabato 30 maggio – Madrid, Sala Shoko
  • Domenica 31 maggio – Barcellona, Itmakes Festival
  • Giovedì 2 luglio – Genova, Goa Boa Festival Previews
  • Giovedì 30 luglio – Roma, Auditorium Parco della Musica
  • Sabato 1 luglio – Patti Marina (ME), Indiegeno Fest

Il brano sanremese “Tiki Bom Bom”

Prima della tournée, c’è un Sanremo da preparare. Levante sarà infatti per la prima volta nella sua carriera sul palco del Teatro Ariston e vi salirà per interpretare “Tiki Bom Bom”. «La mia canzone è la danza su cui balla la maggior parte del mondo. E’ il ritmo su cui non ballano i personaggi che descrivo in questa canzone», dichiara Levante presentandosi al pubblico di Sanremo per la prima volta. Ma non è solo un brano leggero quello dell’artista siciliana. Nel testo della canzone, il “freak” viene definito una femminuccia, è bullizzato dai suoi compagni che gli dicono di fare il maschio, perché la società vuole che l’uomo si comporti in una certa maniera, che sia forte, mascolino. Un brano di condanna dell’omofobia, che attacca la discriminazione di genere e si scaglia contro la differenza che ci dovrebbe essere tra uomo e donna, il primo forte, la seconda debole. Tra l’altro, sul palco dell’Ariston Levante incontrerà nuovamente Diodato, suo compagno di vita per quasi due anni, anche lui in gara. La storia d’amore si è conclusa alcuni mesi fa, ma è possibile immaginare che l’incontro-scontro, dentro e fuori dal teatro, farà parlare i cronisti. Gli artisti, invece, saranno sicuramente concentrati a dare il massimo per cercare di convincere ed intrattenere il pubblico e le giurie; d’altronde, Levante sogna da tempo di prendere parte alla competizione canora, e non si farà di certo ostacolare dal passato in questa nuova significativa avventura. 

“Magmamemoria MMXX”

Con un video pubblicato sui social, Levante ha anche annunciato l’uscita di “Magmamemoria MMXX”, repack dell’ultimo album della cantautrice siciliana. Come spiegato dalla stessa artista, il progetto discografico è composto da 31 brani e comprende l’album “Magmamemoria”, “Magmamemoria live @Mediolanum Forum” (le versioni dal vivo tratte dal concerto evento al Forum di Assago) quattro bonus track (“Andrà Tutto Bene”, “Lo Stretto Necessario”, “Bravi Tutti Voi” e “Se Non Ti Vedo Non Esisti”) e il brano “Tikibombom” che parteciperà al Festival di Sanremo 2020. L’album sarà nei negozi di dischi, fisici e virtuali, il prossimo 7 febbraio e per il lancio Levante ha già previsto tre firmacopie: l’11 febbraio al Mondadori Megastore di Milano, il 12 al Mondarori Bookstore di Roma e il 13 al Mondadori Bookstore di Palermo.

Fonte : Sky Tg24