Testa a testa fra Bad Boys 3 e 1917, che superano i $100 milioni al box office

Bad Boys for Life di Sony e 1917 di Universal continuano a dominare il botteghino, con entrambi i film oltre i $100 milioni di dollari nazionali nel fine settimana in corso.

Il primo film si piazzerà di nuovo in testa con un secondo fine settimana stimato di $30 milioni di dollari, un calo del 52% dall’apertura di 3 giorni da $62,5 milioni che però lo porterebbe comunque ad un totale nazionale di $117 milioni di dollari. Nel frattempo, 1917, che è nel suo terzo fine settimana, incasserà $14 milioni di dollari e salirà ad un totale da $102 milioni domestici. Sarà il quarto candidato all’Oscar per il miglior film di quest’anno a superare i $100 milioni di dollari, raggiungendo Joker, Ford v Ferrari e Once Upon a Time … a Hollywood.

Un altro candidato, Piccole Donne, potrebbe non riuscire a tagliare quel traguardo nonostante ci sia vicinissimo, grazie ai $4,2 milioni incassati nel suo quinto fine settimana che portano ad un totale di $93 milioni. Se e quando il film di Greta Gerwig supererà il traguardo, il 2020 diventerà il primo anno dal 2013 in cui cinque nominati come Miglior Film hanno incassato oltre $100 milioni in Nord America.

Al terzo posto di sabato c’è però Dolittle della Universal con un secondo fine settimana di $11,1 milioni, che fa salire il totale di 10 giorni a $43,2 milioni (budget, lo ricordiamo, da $175 milioni). Al quarto posto troviamo la prima nuova uscita, The Gentlemen della STX, che soddisfa le aspettative con un’apertura da $10 milioni. La società ha pagato $7 milioni per i diritti di distribuzione, quindi si tratta già di un buon affare per lo studio.

Fonte : Everyeye