Un uomo e una donna trovati morti in casa: giallo a Ceglie Messapica

I cadaveri di un uomo e una donna sono stati trovati in una abitazione di Ceglie messapica, in provincia di Brindisi. Le vittime sono entrambe di nazionalità romena.

Si tratterebbe di una donna, seguita dalla Caritas locale, e di un amico di famiglia. Il marito della donna, anche lui rumeno, è stato prelevato dal luogo dove si era recato al lavoro dai carabinieri. La morte sarebbe dovuta a ferite da arma da taglio.

L’uomo era solito sostare in casa della coppia di connazionali quando tornava a Ceglie Messapica dalla Sicilia, dove faceva il pastore. Si ipotizza che tra le due vittime vi potesse essere una relazione sentimentale che avrebbe provocato il tragico epilogo di questa mattina. Un vicino di casa avrebbe riferito di urla e di un litigio provenienti dall’abitazione. Il corpo della donna è stato trovato sul balconcino dell’appartamento.

Carabinieri nei pressi dell'abitazione dove sono stati rinvenuti due cadaveri a Ceglie Messapica (3)-2-2

Tutto è in fase di ricostruzione, a partire dalla posizione del marito il quale era al lavoro quando i carabinieri sono giunti sulla scena del crimine e non è al momento indagato. La posizione del cadavere della donna lascia supporre che abbia cercato soccorso tentando di raggiungere la strada, ma non è riuscita ad andare oltre e a imboccare la stretta scala che conduce al piano terra. Sul posto sono giunti anche il pm di turno alla Procura di Brindisi, Livia Orlando, e il medico legale Antonio Carusi.

Fonte : Today