Berlinale 2020: il film d’apertura è My Salinger Year con Margaret Qualley

La 70ma edizione del Festival di Berlino si aprirà con l’atteso My Salinger Year, diretto dal regista canadese Philippe Falardeau, e interpretato da due star femminili come Margaret Qualley e Sigourney Weaver. Il film è basato sull’omonimo romanzo scritto da Joanna Rakoff, ed è prodotto da Parallel Films e Next Wednesday Films.

Ambientato nel mondo letterario della New York degli anni ’90, My Salinger Year è un coming-of-age che vede Joanna (Margaret Qualley) lasciare la scuola per inseguire il suo sogno di diventare una scrittrice. Viene assunta come assistente di Margaret (Sigourney Weaver), storica agente letteraria di J.D. Salinger. Divisa fra glamour e povertà, Joanna trascorre le sue giornate in un lussuoso ufficio e le notti in un appartamento modesto di Brooklyn, assieme al fidanzato socialista.

Philippe Falardeau è noto soprattutto per il film candidato all’Oscar, Monsieur Lazhar, e The Good Lie, con Reese Whiterspoon. In questo progetto si è occupato anche della sceneggiatura. Falardeau ha partecipato in passato alla Berlinale, vincendo l’Orso di cristallo nel 2009, per il film C’est pas moi, je le jeure!
My Salinger Year è una produzione canadese, americana e irlandese. Memento Films International rappresenta il film sui mercati internazionali, mentre UTA gestisce le vendite sul territorio americano. La settantesima edizione della Berlinale vedrà l’esordio da direttore artistico di Carlo Chatrian, al posto di Dieter Kosslick.
Jeremy Irons sarà presidente della giuria della Berlinale e la kermesse si svolgerà dal 20 febbraio al 1° marzo. Lo scorso anno Synonymes vinse l’Orso d’Oro.

Fonte : Everyeye