Star Wars: Kenobi, la serie Disney+ tornerà ad essere di nuovo un film?

Questa mattina è stato confermato ufficialmente che la produzione di Kenobi è stata rinviata, e che la serie Disney+ ambientata nel mondo di Star Wars con Ewan McGregor sarebbe stata accorciata da sei a quattro episodi.

A confermarlo ci ha pensato anche l’attore Ewan McGregor, che dal tappeto rosso per la premiere di Birds of Prey ha comunque voluto calmare la burrasca che si era scatenata online nelle scorse ore, garantendo che il progetto è vivo e vegeto e che la data di uscita fissata nel 2021 non slitterà.

Tuttavia, nuove voci di corridoio condivisa da Jordan Maison di Cinelinx su Twitter suggeriscono che “Lucasfilm stava, o sta attualmente pianificando, è difficile da dire in questo momento, di trattare Obi-Wan Kenobi di nuovo come un film invece che come una serie tv. L’aver accorciato il numero di episodi indica chiaramente grossi tagli alla storia.

Del resto, qualora il modus operandi della produzione della serie con McGregor dovesse assomigliare, come prevedibile, a quella di The Mandalorian (e quindi episodi da circa mezz’ora l’uno) si arriverebbe ad un’opera della durata totale di più o meno due ore, in pratica il minutaggio perfetto per un unico film. Il target del budget rimarebbe comunque invariato, così come i metodi di distribuzione, affidati ovviamente al servizio di streaming Disney+, e non alla sala cinematografica.

Voi cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti.

Vi ricordiamo che il prossimo lungometraggio della saga di Star Wars arriverò a dicembre 2022.

Fonte : Everyeye