Elezioni ‘a luci rosse’: l’ultima gaffe di Berlusconi con la candidata in Calabria

Il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi con la candidata governatrice Barbara Santelli a Tropea. Foto da Twitter

Silvio Berlusconi insiste. Incurante delle polemiche che hanno accompagnato le sue parole rivolte alla candidata governatrice Jole Santelli a Tropea, nella tappa elettorale di Lamezia Terme torna a scherzare con l’esponente forzista.

“Per la mia battuta di stamattina su Jole, che non me l’ha data, hanno detto che sarei sessista, razzista, che non considererei le donne. Di tutto mi hanno detto. Io invece considero le donne. Ho più donne che uomini nel partito, abbiamo una donna nostra come presidente del Senato, una donna nostra come vicepresidente della Camera, Mara Carfagna, due donne a capo della presidenza dei nostri gruppi parlamentari”.

“Ha tanti difetti, in 26 anni -ribadisce il leader di Fi- non me l’ha mai data. E poi il rilancio: approfittando del fatto che Santelli ha perso la voce per l’impegno della campagna elettorale, il Cav dà la sua stoccata: “Adesso era perfetto, perché non avendo voce non poteva neanche andare a raccontarlo”.

Berlusconi a Tropea: “In 26 anni Santelli non me l’ha mai data”

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Caricamento in corso...

Caricamento dello spot...

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Video da Twitter

Fonte : Today