Le tappe principali della storia di Tesla

Il brand di Elon Musk ha cambiato volto al concetto di elettrificazione per le vetture. Ecco come ha lanciato e affrontato la sua sfida nel corso del tempo, anche affrontando momenti no

Nella lista degli obiettivi raggiunti, Elon Musk può aggiungere una spunta verde al punto capitalizzazione in borsa di Tesla a quota 100 miliardi di dollari, come hanno annunciato il 22 gennaio i maggiori media finanziari internazionali.

La storia dell’azienda lanciata nel 2003 si arricchisce quindi di un nuovo capitolo. In questo video ripercorriamo quindi i vari step che l’hanno resa – non senza qualche momento no – il marchio che è oggi (sul fronte automotive, ma non solo).

Un viaggio da percorrere attraverso i modelli: in primis la Roadster, sportiva che ha contribuito senza dubbio a rifondare l’immagine dell’auto elettrica secondo lo stesso Musk (ovvero: va bene le emissioni, ma senza rinunciare al design e alle prestazioni). E poi la Model S, la X (un suv unico nel suo genere) e la Model 3, la berlina che nei piani generali segna l’approdo all’elettrica per tutti (questione di costi, meno proibitivi).

In questo video scopriremo come l’azienda ha dovuto spesso confrontarsi anche con le difficoltà (a volte congiunturali, come nel 2008) e perché ha imparato la lezione del passato per costruire auto più semplici.

Fonte : Wired