Virus Cina: termoscanner a Fiumicino per 200 arrivati da Wuhan

Controlli sanitari con un termoscanner per il controllo della temperatura corporea sono stati attivati questa mattina all’alba all’aeroporto di Fiumicino per gli oltre 200 viaggiatori provenienti da Wuhan, la città della Cina epicentro del Coronavirus. Per la prima volta è stato attivato il percorso sanitario disposto dall’Usmaf del ministero della Salute. ​

I 202 passeggeri e l’equipaggio del volo proveniente da Wuhan, atterrati questa mattina all’Aeroporto di Fiumicino e sottoposti al controllo sanitario predisposto dal ministero della Salute, stanno tutti bene. Lo conferma a Sky Tg24 Carlo Racani, direttore sanitario degli Aeroporti di Roma. L’esito del controllo e’ stato immediato.

“Il canale sanitario è una struttura apparentemente avveniristica – spiega Racani – ma la procedura è molto semplice. Le persone passano sotto le telecamere termiche. Se il colore della pelle cambia, il passeggero viene enucleato, portato fuori dal gruppo e da lì iniziano i controlli specifici per poter vedere di che cosa si tratta”.

Fonte : Agi