Di_versi in note al Teatro Lo Spazio

Domenica 9 febbraio 2020 alle ore 20:30, presso il teatro lo Spazio in Via Locri 42/44 in Roma, il Collettivo Blu mette in scena un incontro tra musica, poesia, immagini e danza. Un esperimento di “multiarti” dove il movimento, le parole e la melodia si fondono per raccontare la passione e la ricerca.

DiVersi in Note è l’incontro sinergico tra poema e musica del quale il regista Massimo Galletta ne scandisce i tempi come un grande direttore d’orchestra.
Sul palco il Collettivo Blu mette in scena un esperimento di “multiarti” dove movimento, parole e melodia si fondono per raccontare la passione e la ricerca dell’autore.
Al centro di tutto i due poemi cardine della poetica di Marco Nardovino: Per Certi Versi (2016, Aletti Editore), l’esultanza della lotta per i grandi ideali e dei forti sentimenti, e Namid (2018, Altromondo Editore), ballate che raccontano di arte e di amore.
Le parole, narrate dalla dolcezza di Marina Nardovino e l’esuberanza di Lucia Antolini, sono accompagnate dalle musiche di Stefano Alviani in una danza che prende forma con le coreografie di Giulia Cirulli e Giovanni Spagnuolo e con le immagini video elaborate da Lino Del Castello.

La scelta di presentare questo lavoro con la coralità di un gruppo di musicisti – Stefano Alviani, Marco Turi, Umberto Basso, Giuseppe Tancredi – è dovuta al legame eccezionale che si è creato al primo incontro tra la loro musica e la poesia di Nardovino.
Anche la scelta della location – il teatro lo Spazio – non è casuale: il teatro è situato nel cuore di Roma, città di nascita dell’autore e meravigliosa pittura della sua poesia.

Un incontro che non ha la presunzione dei grandi musical ma che saprà farci emozionare al ritmo di rock e poesia.

Fonte : Roma Today