Segreti e misteri del Ghetto ebraico: il Giorno della Memoria

La storia di Roma non si può comprendere pienamente senza conoscere le vicissitudini degli Ebrei nel rione che li ha identificati per tre secoli: il Ghetto. La presenza dei primi Ebrei a Roma risale al II sec. a.C. e la prima sinagoga, una tra le più antiche al mondo, venne edificata ad Ostia Antica.

Ma è il “Ghetto”, con i suoi palazzi, le sue botteghe e il magnifico “Tempio Maggiore”, il vero custode della millenaria cultura ebraica fatta di riti e tradizioni. Una passeggiata per le vie del Ghetto, partendo dalle radici, per conoscere la storia, la cultura e le tradizioni, anche gastronomiche dei nostri “Fratelli Maggiori”.

Appuntamento ore 10.15 Piazza Santa Cecilia, chiesa
Div. Abili: assenza di barriere architettoniche
Adatta agli amici a 4 zampe

Quota di partecipazione all-inclusive (Visita guidata + radio auricolare se necessaria): intero € 8,00; convenzionati € 7,00; under 25: € 6,00; minori di 18 anni: gratis, se accompagnati; repliche gratuite, se accompagnati da un pagante.
modalità di pagamento:in loco

Prenotazione obbligatoria su: associazioneculturalecalipso@yahoo.com o telefonando a 3401964054
Tutte le altre informazioni su: https://associazioneculturalecalipso.com/2017/11/10/il-ghetto-ebraico/

Fonte : Roma Today