“Ho ucciso una donna”, 41enne si presenta in Questura e confessa un omicidio

Un uomo di 41 anni è stato fermato per omicidio a Genova, dopo essersi presentato negli uffici della questura di via Diaz dichiarando di aver “probabilmente ucciso una donna” in un appartamento a Verona. 

L’uomo ha anche fornito ai poliziotti l’indirizzo dell’abitazione dove è stato commesso il delitto. All’interno gli agenti hanno effettivamente trovato il cadavere di una donna di 51 anni originaria della Polonia.

“Ho ucciso una donna”, 41enne arrestato a Genova: la dinamica dei fatti

Stando a quanto raccontato dal 41enne, originario della Tunisia, il delitto sarebbe nella notte tra domenica e lunedì al culmine di una lite. Ancora non è chiaro come siano andate esattamente le cose: tra le ipotesi più probabili c’è che la lite possa essere degenerata in violenza e che il 41enne sia fuggito dopo essersi accorto di averla uccisa, rifugiandosi poi a Genova. Nelle ore successive l’uomo avrebbe quindi deciso di confessare tutto.

La Squadra Mobile di Genova ha raccolto le dichiarazioni del 41enne e ha poi provveduto ad avvisare la Procura di Genova e la Squadra Mobile di Verona, che martedì mattina ha effettuato il sopralluogo constatando la presenza del cadavere e avviando le indagini per ricostruire la dinamica dell’omicidio. L’uomo è stato sottoposto a fermo giudiziario in attesa di ulteriori accertamenti.

Fonte : Today