Gary Whitta su Twitter confessa di voler realizzare un film su Control

Con l’arrivo di Netflix anche gli adattamenti cinematografici e televisivi di videogiochi sono in aumento – basti pensare a The Witcher, Castlevania, il film di Sonic e la travagliata produzione di Uncharted – e ora un’altra suggestione arriva da una dichiarazione di Gary Whitta, sceneggiatore di Rogue One, su Twitter.

Nel corso di una sessione di Q&A, a Whitta è stato chiesto a quale videogioco si dedicherebbe per il cinema e se, nel caso accadesse, se fosse lui a lavorare alla sceneggiatura. La risposta è stata:“Control. E si”.
A quel punto Thomas Puha, direttore delle comunicazioni di Remedy è intervenuto nella discussione con un ‘Parliamone’.

Un’idea sicuramente suggestiva per il videogioco Control, e la dichiarazione di Gary Whitta non stupisce, considerando che già in passato lo sceneggiatore aveva espresso interesse a portare sul grande schermo un’opera tratta da un videogioco.
Un connubio, quello tra cinema/tv e videogioco che, se dal punto di vista grafico trova sempre di più una diminuzione della differenza nella qualità tra i due mezzi, dal punto di vista della validità stessa dell’opera in sé ha faticato ha trovare un adattamento di livello.
Gary Whitta vorrebbe lavorare anche a Star Fox, altro celebre videogioco. Inoltre Whitta ha confessato di non lavorare a Cassian Andor, serie tv dello Star Wars Universe, al quale lo sceneggiatore ha partecipato lavorando allo script di Rogue One: A Star Wars Story.

Fonte : Everyeye